6 results for month: 12/2014


assemblea soci| il pensiero del presidente

In occasione dell'assemblea annuale dei soci, che si è tenuta lo scorso 14 novembre, il Presidente Lamura Stefano, ha condiviso il suo pensiero con i soci presenti. Lo riportiamo in modo che possa essere condiviso con tutti voi. "La vita deve essere spesa per qualcosa di grande. Non si può rimanere inerti e insensibili quando si pensa che ci sono tantissimi ragazzi, bambini e genitori che attendono che ci si interessi di loro, ci si chini sulle loro preoccupazioni, se ne consolino le amarezze. Siamo arrivati ad un punto oggi, in cui non di parole vi è bisogno ma di opere, di generosità concreta, di sacrificio personale che, con impegno ...

natale|una riflessione del beato paolo vi

Il Natale non è una favola. Non è un incantesimo di canzoni, di giochi, di regali, e di pranzi: non è un giorno festoso come altri. Il Natale è il memoriale del mistero più grande e più profondo che sia mai avvenuto nella storia, incalzante, esigente, decisivo ad ogni coscienza. E’ letizia, che i bambini possono provare nella istintiva certezza, recata dal grande fratellino Gesù, sulla bontà della vita, sulla bellezza e sul valore d’avere una culla, una madre, un canto di angeli sopra la scena umana, per povera e disadorna che sia. E’ conforto il Natale, che il cristiano, gravato dal peso della quotidiana fatica ed afflitto per ...

Essere dono, essere volontario

Ecco i commenti dei nostri DONI: i nostri preziosissimi Volontari. "Nell'aiutare i ragazzi a studiare mi sento utile agli altri e vedo che loro sono felici di avere il mio aiuto." (Dario, 16 anni).   "Questi tre anni di volontariato mi hanno regalato molti legami, che altrimenti non avrei mai potuto creare, sia con i ragazzi sia con gli altri volontari." (Ernesto, 19 anni).   "Assistendo i ragazzi mentre fanno i loro compiti, il dono che ricevo è di riscoprire quanto è bello e importante imparare cose nuove, rivedendole con gli occhi di chi ha tutta la vita davanti." (Massimo,  66 anni).   "Da questo servizio ricevo in dono ...

Io , la scuola, la vedo così. E tu?

I pensieri dei nostri preadolescenti si mettono in mostra attraverso un concorso di disegni. Sarà un’occasione, ancora una volta, per renderli protagonisti e rendere partecipi noi adulti di quello che pensano e vivono rispetto al mondo della scuola. Ecco a voi il regolamento del concorso. 1. Tema dei disegni - I ragazzi partecipanti sono invitati a realizzare un disegno con tema “Io, la scuola, la vedo così. E tu?”. I pensieri dei nostri preadolescenti si mettono in mostra. 2. Chi può partecipare – I ragazzi iscritti ai meglio dopo, insieme delle parrocchie di Santo Stefano e San Giovanni Battista di Sesto San Giovanni. 3. ...

Job&Orienta| Fieri di essere in Fiera

Abbiamo pensato che chi va in fiera è perché è fiero. Fiero di cosa? Di ciò che porta. Una manifestazione come quella di una fiera rappresenta una vetrina per ciò che la persona fa, e questo richiede una forma di coraggio dato che mettersi in mostra significa sottoporsi allo sguardo altrui. Fieri di cosa? Non solo di ciò che si fa ma anche, o forse soprattutto, di ciò che si è. L’associazione crede nella propria identità, cioè nei segni distintivi che le permettono di comunicare con altri soggetti, siano essi singole persone, siano esse istituzioni. Passo dopo passo … Insieme comunica “chi è” in modo che possa essere riconosciuta ...

MEGLIO DOPO, INSIEME!

Fin da bambino mi sono chiesto quale fosse l’utilità dei compiti, al di là delle tante “motivazioni” che gli adulti (genitori, maestre) mi davano (“servono per esercitarsi”, “per capire meglio la lezione”, “per approfondire” …), considerando che già passavo l’80% del mio tempo settimanale a scuola, compreso il sabato mattina. In realtà tutte quelle motivazioni non mi hanno mai convinto molto soprattutto quando mi ritrovavo “solo” davanti al compito che non capivo, che non comprendevo e che sapevo di svolgere in modo errato e che, una volta a scuola, avrebbe inevitabilmente suscitato le ire delle maestre o dei professori. ...