Per le aziende

Welfare aziendale: Passi emotivi

Passo dopo Passo…Insieme studia e propone a differenti aziende del territorio una serie di iniziative finalizzate alla promozione del welfare aziendale.

La sfida educativa che fa da perno alla nostra attività può e deve essere condivisa con tante realtà profit, di piccola o grande dimensione, che possono entrare nel circuito di sussidiarietà circolare tra associazioni, imprese ed istituzioni del territorio che lavorano per la creazione di un tessuto sociale coeso e capace di rispondere ai bisogni della cittadinanza.

Il nostro progetto si connota per una serie di attività che promuovano la partnership tra mondo profit e non profit.

La struttura base del progetto è composta da 2 moduli, che si esauriscono in una giornata lavorativa, a cui i dipendenti dell’azienda partecipano liberamente.

Le proposte sono

Strategie incisive

Come gestire le proprie relazioni sul lavoro

Il percorso di formazione si propone di fornire strategie utili per la gestione delle relazioni in ambito lavorativo, trasferibili anche nell’ambito familiare. Il modulo è condotto da una psicologa e psicoterapeuta.

Io volo-ntario in alto

Alla scoperta delle proprie risorse

Il modulo ha lo scopo di favorire uno sviluppo integrato nella promozione del volontariato tra i dipendenti dell’azienda, offrendo loro un’opportunità concreta di svolgere un servizio di volontariato presso la nostra Associazione nelle attività di “Meglio Dopo, Insieme”. Tale modulo prevede un momento formativo e un momento di esperienza sul campo.

Temperamento da genitori

Corsi di formazione per genitori

Attraverso i corsi di formazione per genitori, si vogliono creare degli spazi di sostegno alla genitorialità attraverso momenti di confronto che permettano ai genitori di uscire dalla solitudine educativa, offrendo loro strategie innovative al fine di sostenere i figli nelle difficoltà scolastiche partendo da nuovi stili relazionali.

Agevolazioni fiscali sulle donazioni

Queste attività dell’Associazione sono sostenute grazie alle donazioni liberali erogate all’Associazione.
Per ogni donazione ricevuta viene rilasciata una quietanza utile ai fini dello scarico fiscale.
L’importo erogato è integralmente deducibile sino al 10% del reddito complessivo netto dichiarato.
Qualora la deduzione risulti superiore al reddito complessivo dichiarato (al netto di tutte le deduzioni spettanti) dal soggetto erogatore, l’eccedenza potrà essere computata in diminuzione dei redditi degli anni successivi, ma non oltre il quarto (art. 83, comma 2 D. Lgs. 117/2017).